/, InForma, Strategie Evolutive/35.000 euro per SPORT CULTURA TERRITORIO DIRITTI CIVILI AMBIENTE SOSTENIBILITA’ – GREEN ECONOMY PER IL LAZIO

35.000 euro per SPORT CULTURA TERRITORIO DIRITTI CIVILI AMBIENTE SOSTENIBILITA’ – GREEN ECONOMY PER IL LAZIO

Bando a sportello finanzia il 100% delle spese  fino a 35.000 euro.

L’Avviso prevede la modalità del “Bando Aperto” cosiddetto a sportello per gli addetti ai lavori e questo rappresenta un enorme vantaggio per chi riuscirà ad aggiudicarsi il bando, poiché consente la possibilità di finanziamento “on demand”.
Saranno approvate direttamente e prioritariamente, fuori dalla consuete e lunghe graduatorie  ed entro 30 giorni dalla presentazione, tutte le proposte che avranno ottenuto una valutazione superiore ai limiti stabiliti, sulla base dell’ordine di arrivo e fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Per questa ragione è urgente valutare subito l’Avviso, e ricorrere al supporto di Consulenti e Professionisti esterni all’Azienda per documentare spese di progettazione delle iniziative che promuoveranno i valori che il bando vuole favorire. I valori dell’inclusione e dell’ecosostenibilità ambientale nello sport nella cultura e nell’ambiente.

Può interessare la vostra Organizzazione?

Siamo a disposizione per gli opportuni approfondimenti sul progetto da finanziare e per una consulenza preventiva potete contattarci e vi metteremo a disposizione i nostri consulenti esperti in finanziamenti e bandi.

 

35.000 euro per SPORT CULTURA TERRITORIO DIRITTI CIVILI AMBIENTE SOSTENIBILITA’ – GREEN ECONOMY PER IL LAZIO

BANDO A SPORTELLO PER SOSTENERE INIZIATIVE IN PRESENZA O ON LINE 

Sostenere iniziative di promozione, valorizzazione e animazione sul territorio regionale, con particolare riguardo ad ambiti quali quello culturale, sportivo, ambientale, della sostenibilità e dell’inclusione sociale.

E’ questo l’obiettivo del bando regionale che sostiene con contributi a fondo perduto iniziative, anche in modalità online, che rientrino in uno o più dei seguenti ambiti:

  • cultura: iniziative per la diffusione della cultura e per la ricerca e la formazione;
  • sport: iniziative finalizzate alla diffusione, anche fra i giovani, dello sport e dei suoi valori;
  • promozione e animazione del territorio: per esempio eventi di promozione e valorizzazione delle specificità territoriali;
  • diritti civili: eventi e iniziative a sostegno dei diritti civili e contro le discriminazioni;
  • ambiente e sostenibilità.

I progetti devono avere modalità esecutive conformi alle disposizioni vigenti di contenimento della diffusione del Covid-19 (ad es., distanziamento sociale e interpersonale), o comunque essere realizzati utilizzando strumenti digitali.

Destinatari

Associazioni, comitati legalmente riconosciuti, fondazioni, nonché altri enti di diritto privato di cui agli artt. 13-19 del codice civile, legalmente costituiti da non meno di sei mesi, localizzati o con sede nel Lazio, senza scopo di lucro (se svolgono attività commerciale devono rivolgersi a un mercato prettamente locale, in modo che il contributo non falsi o minacci di falsare la concorrenza) e in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente per operare con la pubblica amministrazione ed essere beneficiari di contributi.

Sono esclusi persone fisiche, partiti o movimenti politici e organizzazioni sindacali.

Contributo erogabile

La dotazione finanziaria per l’annualità 2020 è pari a 780.000 euro (l’avviso potrà essere rifinanziato per le annualità successive); il contributo copre il 100% del costo complessivo dell’iniziativa, entro il limite massimo di 35.000 euro. I costi di realizzazione dovranno essere rappresentati nel dettaglio nel quadro finanziario allegato alla domanda.

Costi Ammissibili

Sono ammissibili i costi sostenuti per la realizzazione dell’iniziativa per la quale si richiede il contributo. A titolo meramente esemplificativo:

  • acquisto di beni non durevoli necessari all’organizzazione e allo svolgimento dell’iniziativa;
  • costi per l’utilizzo di locali, impianti, strutture, inclusi canoni di noleggio di beni mobili funzionali all’iniziativa;
  • costi connessi al distanziamento sociale secondo la normativa vigente;
  • costi per l’ottenimento di altri servizi strumentali o necessari per la realizzazione dell’iniziativa;
  • costi per la produzione e i servizi;
  • compensi per relatori, conferenzieri, artisti e simili;
  • pubblicizzazione e divulgazione dell’iniziativa.

Tutti i costi rappresentati nel quadro finanziario allegato alla domanda devono essere rendicontati. Non sono ammissibili costi relativi all’acquisto di beni durevoli, al personale dipendente coinvolto nell’organizzazione e nello svolgimento dell’iniziativa, liberalità di qualunque genere, rimborsi spese genericamente definiti. spese generali e costi non riconducibili alla realizzazione dell’iniziativa.

Modalità e termini di presentazione delle richieste

Le domande di contributo devono essere presentate inviando il modulo allegato al bando, debitamente compilato e sottoscritto, all’indirizzo PEC incentivi@pec.lazioinnova.it a partire dal 28 giugno 2020.

Ogni soggetto può presentare una sola domanda, riferita a una singola iniziativa.

Il bando è a sportello, fino a esaurimento delle risorse

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi