/, Gestione del Personale, InForma/ANF -Domande Telematiche per gli Assegni Nucleo Familiare da Aprile 2019

ANF -Domande Telematiche per gli Assegni Nucleo Familiare da Aprile 2019

Affari di famiglia

Assegni per il nucleo familiare ANF richieste solo online a partire dal 1° Aprile 2019.

Non è uno scherzo! E’ un passaggio epocale ed innovativo dal cartaceo al telematico che innova le procedure, semplificherà la gestione amministrativa nelle aziende e consentirà maggiori controlli all’INPS.

Con la circolare n. 45/2019 l’INPS introduce una importante e rilevante novità sia per la richiesta degli Assegni per il Nucleo Familiare sia per la gestione dei dati che fino al mese di marzo sono stati gestiti manualmente da parte di tutti i datori di lavoro non agricolo.

A partire dal 1° aprile 2019 le domande per gli ANF potranno essere presentate esclusivamente per via telematica all’INPS.

Questa novità alleggerisce il lavoro delle aziende che fino ad oggi dovevano prima raccogliere le dichiarazioni dei dipendenti, poi verificare che fossero rispettate tutte le condizioni fissate dalla normativa per erogare gli assegni per poi inoltrarli all’ufficio competente per le elaborazioni mensili delle buste paga oltre a dover conservare la documentazione per tutto il periodo dei 5 anni di prescrizione.

Dal  prossimo mese di aprile, il datore di lavoro, attraverso una apposita applicazione presso il cassetto previdenziale aziende, potrà prendere visione dell’importo spettante per un mese teorico di riferimento. L’importo sarà sempre erogato in busta paga e riparametrato rispetto alla tipologia di contratto per i part time e in base ai giorni di effettiva presenza a lavoro.

Lo Studio fornirà ulteriori indicazioni alle proprie aziende Clienti per gestire la nuova prassi amministrativa e illustrare nel dettaglio le funzioni di questa nuova Utility.

Le domande già presentate al datore di lavoro fino alla data del 31 marzo 2019 con il modello “ANF/DIP”, per il periodo compreso tra il 1° luglio 2018 ed il 30 giugno 2019 o a valere sugli anni precedenti, non devono essere ripresentate o reiterate sul sito dell’INPS.

Nuove modalità di gestione della domanda

A decorrere dal 1° aprile 2019 le domande di assegno per il nucleo familiare dei lavoratori dipendenti di aziende attive del settore privato non agricolo devono essere presentate direttamente all’INPS, esclusivamente in modalità telematica, al fine di garantire all’utenza il corretto calcolo dell’importo spettante e assicurare una maggiore aderenza alla normativa vigente in materia di protezione dei dati personali. Ne consegue che le domande per la prestazione dell’ANF ,finora presentate dai lavoratori interessati ai propri datori di lavoro utilizzando il modello “ANF/DIP” (SR16), a decorrere dalla predetta data, devono essere presentate esclusivamente all’INPS .

Le domande presentate in via telematica all’INPS, a decorrere dal 1° aprile 2019, saranno istruite dall’Istituto per la definizione del diritto e della misura della prestazione familiare richiesta.

Nell’ambito di tale istruttoria saranno individuati gli importi giornalieri e mensili teoricamente spettanti in riferimento alla tipologia del nucleo familiare e del reddito conseguito negli anni precedenti.

Nuove modalità di presentazione della domanda

I dipendenti possono richiedere gli ANF tramite il portale INPS  utilizzando il proprio codice PIN Dispositivo oppure richiedendolo ora oppure rivolgendosi ad un Patronato.

Nuovo Portale INPS

Al cittadino richiedente saranno inviati esclusivamente gli eventuali provvedimenti di reiezione.

L’utente potrà prendere visione dell’esito della domanda presentata accedendo con le proprie credenziali alla specifica sezione “Consultazione domanda”, disponibile nell’area riservata. In caso di variazione nella composizione del nucleo familiare, o nel caso in cui si modifichino le condizioni che danno titolo all’aumento dei livelli di reddito familiare, il lavoratore interessato deve presentare, esclusivamente in modalità telematica, una domanda di variazione per il periodo di interesse, avvalendosi della procedura “ANF DIP”. Il nostro accesso telematico al cassetto previdenziale delle aziende gestite e che abbiamo in delega per la gestione degli adempimenti contributivi ci consentirà di acquisire i dati elaborati dall’INPS. Per le Aziende dotate già di apposito PIN e accesso diretto sul sito dell’INPS, la consultazione dei dati inerenti gli assegni familiari potrà essere svolta autonomamente.

Nella circolare sono poi definite le modalità di erogazione degli arretrati con specifico riferimento ai datori di lavoro cessati o falliti: per essi il lavoratore dovrà fare richiesta di pagamento diretto all’Istituto nel limite della prescrizione quinquennale.

Lo Studio fornirà ulteriori indicazioni alle proprie aziende Clienti per gestire la nuova prassi amministrativa e illustrare nel dettaglio le funzioni di questa nuova Utility.

Si ritiene che la medesima procedura sia da rispettare integralmente anche per quei Datori di lavoro che erogano a proprio carico l’importo degli Assegni per il nucleo familiare ai dipendenti, che finora erano tenuti al rispetto delle medesime regole e modalità di compilazione, anche in assenza di specifiche indicazioni.

#InpsComunica #AssegniFamiliari

Circolare n.45

 

Leggi di più sul tema

Domande per Assegni Familiari da Luglio 2017

INPS e le Unioni Civili

Nel caso di ANF e altre prestazioni a pagamento diretto dall’INPS, oppure per tutte le autorizzazioni previste dalla normativa sugli assegni familiari, il richiedente è tenuto a dichiarare sotto la propria Responsabilità, ai sensi dell’art.46 del DPR 445/2000, lo stato di “coniuge”, “unito civilmente”, “convivente di fatto” ex comma 50 dell’art.1 della legge 76/2016.

2019-04-03T13:22:12+00:00Categorie: Elaborazione Dati, Gestione del Personale, InForma|

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi