Bando Sostantivo Femminile 2019

Bando Innovazione “Sostantivo Femminile 2019”, Fondi fino ad un importo di € 40.000,00 per le imprese femminili già esistenti o da creare!!!

Un milione e mezzo di euro di fondi europei per sostenere la nascita e lo sviluppo di idee e progetti imprenditoriali innovativi da parte delle donne, valorizzando il capitale umano femminile e promuovendo la creatività nei processi produttivi, nelle soluzioni organizzative, nei prodotti e nei servizi.

Obiettivo: Sostenere lo sviluppo di imprese femminili che presentino progetti caratterizzati da elementi di innovatività, promuovendo la creatività e la valorizzazione del capitale umano femminile attraverso il supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI.

È quanto prevede il bando regionale “Innovazione sostantivo femminile”, arrivato alla sua quarta edizione e potranno partecipare, oltre alle libere professioniste, le imprese ‘al femminile’ già costituite: PMI in cui il titolare sia una donna, società di capitali le cui quote siano, per almeno 2/3, in possesso di donne e rappresentino almeno i 2/3 del totale dei componenti dell’organo di amministrazione, cooperative o società di persone in cui il numero di donne socie sia almeno il 60 per cento della compagine sociale.

Ma anche quelle che ancora non  sono costituite purché in caso di esito positivo della partecipazione al bando, la costituzione dell’impresa avvenga entro breve termine dalla data di pubblicazione del provvedimento di concessione del finanziamento.
Saranno finanziabili i progetti che prevedono l’adozione di soluzioni, prodotti o servizi che introducano innovazione in materia di: efficienza dei processi produttivi, tipologia dei prodotti, marketing e comunicazione, performance ambientali aziendali e livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro e di responsabilità sociale dell’impresa.

Il bando è stato pubblicato il 10 settembre e la data di scadenza della presentazione è il 12 novembre 2019.

L’agevolazione è un contributo a fondo perduto nella misura dell’intensità richiesta dal destinatario nella misura che deve essere compresa tra il 50% e l’80% dell’importo complessivo del Progetto presentato e comunque non superiore a € 40.000. Il contributo viene concesso nel rispetto delle condizioni previste dal Reg. (UE) 1407/2013 (De Minimis).

Tempi di realizzazione: Il Progetto deve essere completato, pagato e rendicontato entro 9 mesi dalla Data di Concessione.

Scarica la modulistica

Potete prenotarvi per la presentazione del bando scrivendo a  consulenza@casigliaronzoni.it

La nostra personale esperienza ed i numerosi bandi vinti nelle precedenti edizioni per merito di consulenti esperti nel settore dei bandi e dei finanziamenti ci spinge a suggerirvi di cogliere questa importante occasione che darà vitalità ai Progetti e forma ai Sogni da realizzare!

Leggi le Faq o contattaci direttamente se occorrono delucidazioni!!

“ 9. D. Un’azienda con le quote detenute al 100% da donne con un amministratore unico di sesso maschile appena sostituito da un consiglio di amministrazione totalmente femminile che però ancora non risulta da visura camerale può partecipare all’Avviso? R. Si, a condizione che al momento della presentazione della domanda abbiano già verbalizzato la modifica societaria e inviato i relativi atti al registro delle Imprese. A tale riguardo è necessario che la relativa documentazione venga allegata alla domanda”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi