Senza Gerarchie

In ufficio e al lavoro senza Capo? Funziona?

Alcuni mesi fa è stato pubblicato sul settimanale “Internazionale”* un interessante articolo dal titolo “Senza gerachie”  in cui si parla di molteplici esperienze di modelli di gestione alternativi applicate in Francia e che coinvolgono diverse piccole imprese ma anche colossi come la Michelin.
“Infatti dalla primavera del 2017 il gruppo (111mila dipendenti) diretto da Jean-Dominique Senard ha preso la storica decisione di orientarsi verso un nuovo modello di organizzazione: la “responsabilizzazione”. Entro il 2025 tutte le squadre di operai dovranno organizzare da sole una parte del loro lavoro (ritmi, orari, ferie, controllo di qualità).

Non si tratta di autogestione: i manager continueranno a esistere, ma saranno delle figure che aiutano il personale, non i rappresentanti dei vertici. La Michelin è la prima multinazionale a scegliere un modello di gestione “alternativo”: il cambiamento riguarda 17 stabilimenti su 65.

I test fatti dall’inizio del 2010 sono stati determinanti.

La “responsabilizzazione”, secondo il linguaggio della Michelin, permette di migliorare le prestazioni aziendali attraverso il miglioramento delle relazioni sociali”.

Questo scrive la rivista  Internazionale e in Francia sono circa 400 aziende, Organizzazioni e pubbliche amministrazioni che hanno adottato quest’idea: ridare fiducia e autonomia ai dipendenti, permette di diminuire il ricambio del personale e l’assenteismo, di aumentare la creatività e di conseguenza la salute finanziaria dell’Organizzazione. E’ da molti anni che si sta cercando di cambiare il ruolo della gerarchia per far lavorare le Persone in modo diverso.
“Oggi per far lavorare meglio bisogna usare tutti i cervelli di un’Organizzazione e non solo quelli dei dirigenti. Questa è la chiave del successo”, riassume Laurent Sarrazin, leader di un altro movimento, quello delle imprese cosiddette “agili”. “Tutti hanno fatto la stessa osservazione: l’attuale organizzazione del lavoro è stata pensata due secoli fa e non è più adatta”, dice Isaac Getz, docente della Scuola superiore di commercio di Parigi (Escp) e promotore di una delle forme di organizzazione alternativa più famosa, “l’impresa liberata”.

E in Italia ?

Articolo a cura del Dott. Fabio Del Vecchio

 

Prenota un incontro

INVIACI UN MESSAGGIO COMPILANDO LA SCHEDA CONTATTI

sarai ricontattato dal Dott. Fabio Del Vecchio

Visita il profilo su Linkedin

Visita la pagina Strategie Evolutive

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi